2101 podi+65 convocazioni Nazionali dal 2006 per gli atleti preparati da Reparto Sport

L’importanza del sonno per l’atleta

27 dicembre, 2012 by  
Inserito in Approfondimenti di Training

 

Allenarsi, allenarsi e ancora allenarsi.

Ma in che momento il nostro corpo ha la possibilità di recuperare? Spesso non si considera quanto sia importante dormire per il raggiungimento della performance massima.

Dormire bene per le ore ottimali è benefico per la performance perché il corpo rilascia in modo naturale l’ormone della crescita (ormone GH) durante il sonno profondo.

Questo ormone  aiuta non solo a metabolizzare i grassi ma anche a recuperare e a guarire.

Se il corpo non dorme a sufficienza l’allenamento ne risentirà cosi come aumenterà il rischio di infortuni e di overtraining.

Uno studio della Stanford University ha dimostrato che l’aumento di 110 minuti di sonno in atleti allenati ha migliorato la loro capacità di attenzione e di metabolizzare gli allenamenti. La loro velocità di sprint di corsa è migliorata dell’1% e la loro precisione nel tiro a canestro del 9%.

I ricercatori dell’università Americana sottolineano che un sonno abbondante e regolare dovrebbe far parte della preparazione atletica degli sportivi professionisti.

Alcuni consigli per dormire bene:

– Mantenere la stanza completamente al buio quando si va a letto

– Avere il ciclo del sonno costante e regolare

– Provare a liberare la testa dai pensieri scrivendo le cose da fare il giorno successivo su un foglio

– Non bere alcolici e caffeina prima di andare a letto.

Commenti bloccati.